martedì 20 marzo 2012

FANTA FESTIVAL MOHOLE

Ricevo e pubblico volentieri:

FFM
fanta festival mohole
30/31 Marzo, 2012
Ore 15:00/22:30

Live reading | cinema | proiezioni | performance
Mohole | Sala Vigneron | Sala Pietri

Ingresso libero

Alieni sul palco? È il Fanta Festival Mohole!
Venerdì 30 e sabato 31 marzo 2012 lo spazio Mohole ospita una due giorni diretta da Mario Gazzola e dedicata al fantastico, a tutti i suoi sottogeneri (fantascienza, horror, urban fantasy, new weird, cyberpunk) in tutte le sue declinazioni linguistiche: narrativa, poesia, cinema, fotografia, fumetto, teatro.
Se nella cultura italiana spesso il fantastico è considerato una produzione di serie b, il Movimento Connettivista, certo che rappresenti invece un punto di vista privilegiato per osservare criticamente il presente, intuire possibili degenerazioni cui potrebbero condurre gli sviluppi della scienza, della tecnologia, dei media, della politica e della società contemporanea in genere, investendo la filosofia
e la stessa concezione della realtà, risponde al quesito “il fantastico sviluppa pensiero?” presentando al FFM un ampio ventaglio delle produzioni letterarie proprie e non solo: romanzi, antologie di racconti e di poesia, corti autoprodotti, live reading, performance di musica
elettronica e uno spettacolo teatrale è quanto gli spettatori delle due giornate scopriranno allo spazio Mohole. Interverranno: Giovanni De Matteo e Francesco Verso (entrambi premi Urania, rispettivamente per i romanzi “Sezione π²” ed ”E-Doll”), Lukha Kremo Baroncinij (scrittore, musicista e performer, con Sandro Battisti e Verso anima delle edizioni Kipple), Domenico Mastrapasqua, Alex Tonelli (curatore dell’antologia poetica “Concetti Spaziali, Oltre”), Giovanni Agnoloni, Francesco Cortonesi e Roberto Furlani. Ospiti d'onore gli scrittori Danilo Arona (decano dell’horror occulto italiano, ma anche saggista, giornalista e musicista) e Dario Tonani (autore di s/f dal ’79, recentemente tradotto anche in russo e in inglese), i registi Federico Greco e Gabriele Calarco. I live reading e i dibattiti si alterneranno a momenti formativi – come il laboratorio di scrittura del fantastico con ingresso libero - e di confronto fra gli autori, ma anche alle presentazioni degli scatti fotografici, del cortometraggio e della graphic story realizzati rispettivamente dagli allievi di Fotografia, Cinema e Fumetto della scuola Mohole e tutti ispirati a “Silenzi” (edito nell’antologia “365 Racconti Horror per un Anno”, Delos Books 2011), un racconto dello stesso Gazzola, che in occasione del FFM presenterà anche il romanzo “Rave di Morte” e il corto “Con gli Occhi di Domani”. Sabato 31 alle ore 21 invece tornerà in scena “Chorea”, spettacolo teatrale scritto e diretto da Cosimo Lupo, che affronta le surreali
conseguenze di poter prevedere la propria data di morte: “Il fantastico sinora non ha occupato un posto rilevante nella nostra poetica, anche se molti di coloro che frequentano i nostri corsi di cinema e fumetto ne sono appassionati” - spiega l'autore e Direttore Artistico di Mohole -
“per questo ho accolto la sfida di Mario ad affrontare questo genere: nessun genere è bandito a priori da Mohole, a patto che i suoi codici linguistici siano veicoli di un pensiero stimolante anche per chi non ne è un adepto”. La rassegna sarà ad ingresso gratuito (ad eccezione dello spettacolo
teatrale) e si concluderà sabato 31 dalle 22 circa, su un happening musicale: la performance electro di Lukha Kremo Baroncinij.

Mohole
Via privata Desiderio 3/9
20131 Milano
Orario: 15.00 | 22.30
Biglietti per “Chorea”:
Int. 12 € | Rid. 8 € | Allievi 6 €

Come arrivare
MM2 | Lambrate
Stazione FFSS | Lambrate
Bus | 93, 54, 23

Per informazioni e
prenotazioni
Tel. 02.36513670
Fax 02.36513696
info@mohole.it
valentina.arena@mohole.it
rachele.bonifacio@mohole.it
ffm.mohole.it
www.facebook.com/

FantaFestivalMohole
altri riferimenti sul web:
www.posthuman.it
www.next-station.org
hyperhouse.wordpress.com

1 commento:

Nick ha detto...

Tutte le iniziative destinate a rilanciare la discussione sui temi del fantastico sono benvenute, quindi auguro agli organizzatore il maggior successo posssibile.