domenica 15 gennaio 2012

SCRITTORI METALLARI & ROCKETTARI

"Tutta l’opera di Jimi Hendrix, senza distinzione fra i titoli, è una continua fonte d’ispirazione. Jimi non era solo il grande funambolo della chitarra elettrica che sappiamo, ma anche un poeta di rara potenza evocativa. A lui, ancora una volta, è dedicata la nuova regeneration de Il vento urla Mary, che sta per uscire nella collana La congrega di mezzanotte, curata dall’amico Walter Diociaiuti per i tipi di Phasar. Nuovo titolo “rigenerato”: Ancora il vento piange Mary. Ho un’anima underground alla quale non intendo rinunciare…" (Danilo Arona)


"METALLICA, ANTHRAX, ascolto quei ragazzi… c’è una band chiamata LIVING THINGS che mi piace molto. Un gruppo veramente forte. Non mi è mai piaciuto molto OZZY… i BLACK SABBATH non fanno per me." (Stephen King)

"Metallo Urlante è un sentito omaggio alla musica metal in generale e in particolare a quelli che all’epoca di stesura del libro erano i miei gruppi preferiti, come si desume dai titoli dei racconti brevi: Venom, Pantera , Sepultura e Metallica". (Valerio Evengelisti).

2 commenti:

Nick ha detto...

Devo crederci? E' la prima volta che sento il King dire che qualcosa non gli piace. Possibile che possa essere uno dei pochi commenti veri dello scrittore di Bangor, Maine che girano in rete?

EDU ha detto...

Tutto vero, Nick:
http://www.theatlantic.com/entertainment/archive/2011/04/stephen-king-on-the-creative-process-the-state-of-fiction-and-more/237023/