lunedì 11 luglio 2011

IL TEX A COLORI DI BRUNO BRINDISI

Il disegnatore “dylaniato” (almeno per il sottoscritto) Bruno Brindisi è sempre di casa sul blog IL MONDO DI EDU.
Dopo averlo intervistato durante la kermesse salernitana del Fumettour nell’Ottobre del 2009, l’occasione, stavolta, è davvero ghiotta: sta per uscire in edicola, esattamente il 5 Agosto, “Color Tex” l’attesissimo Tex a colori disegnato dal prode Brindisi con testi di Mauro Boselli.
Un’uscita che più estiva non si può.
Come scrive Bonelli sul sito ufficiale si tratta di “una nuova collana annuale dedicata al Ranger più famoso del mondo del fumetto. Per celebrare adeguatamente questo storico esordio, l'avventura (160 pagine, interamente in "technicolor"!) non poteva che essere un po' speciale. Mauro Boselli, lo sceneggiatore dell'albo, ha pensato di tessere una trama dallo schema tradizionale, che permettesse al disegnatore, Bruno Brindisi, di sfoggiare la sua bravura e che coinvolgesse tutti e quattro i pards. Ma, a uno di loro, Boselli ha riservato un tragico destino... “
A questo punto è d’obbligo coinvolgere Bruno in una mini intervista e il fumettista salernitano non si è assolutamente tirato indietro.
A voi il resoconto:

Salve Bruno. Com’è stata la gestazione di “Color Tex”?

Ci ho lavorato più di un anno, speravo in una colorazione diversa, ma ha prevalso la linea tradizionale, quella essenziale già vista sugli albi a colori di Repubblica, che questa nuova collana vuole idealmente proseguire.

Parliamo della storia creata da Boselli…

La lunga storia, 160 pagine, parla di una vendetta ai danni di Carson da parte di un antico nemico a distanza di vent'anni, infatti il titolo di lavorazione era appunto "Vendetta". Si parte con un lungo flashback che vede Tex giovane appena entrato nei Rangers al fianco di un Carson ancora di pelo nero, poi si torna nel presente con la consegna di un inquietante telegramma a Tex in cui gli viene annunciata la morte del suo fido pard. E lui si recherà sul luogo della sua sepoltura indiana, una scena che spero vi faccia venire i brividi nonostante il caldo.

Come ti senti ad aver lavorato al nuovo progetto editoriale di un mito del fumetto come Tex Willer?

Inutile che ti dica quale onore sia per me inaugurare una nuova collana del Tex, con il numero 1 sulla costina come Galep!

Di seguito alcune tavole tratte dall’albo:

11 commenti:

Gianluca Santini ha detto...

Ottimo Edu! :) Bella intervista-lampo e perfetta segnalazione, non sapevo che iniziasse anche per Tex la variante COLOR.

Ciao,
Gianluca

EDU ha detto...

Ciao Gianluca
Uscita imperdibile per tutti gli amanti del fumetto.
Lettura estiva al 100% come ai bei vecchi tempi...
A presto.

Nick ha detto...

Veramente sentivo la mancanza di queste letture estive.
Grazie anche per avermi ricordato i tempi in cui frequentavo da fanzinaro la Scuola di Fmetto di via Atri a Napoli.u

EDU ha detto...

@Nick
Azz!!!
Sei un ex collega di Bruno. C'è sempre tempo per recuperare.

Nick ha detto...

No, più che collega io andavo lì ad intervistare. Ricordo lui; Daniele Bigliardo; Luigi Siniscalchi e Nespolino.
Dimmi un po c'è ancora Mr. Punzo a dirigere la Scuola?

Ferruccio gianola ha detto...

Io vado pazzo per i Tex, sin da bambino. Ne ho quasi cinquecento, tra albi normali, Texoni e Tex Gigante. Ora mi trema la mano mentre commento.
Grande Edu:-)

EDU ha detto...

@Nick
Spiacente ma non sono mai stato alla scuola di fumetto che citi.

@Ferruccio
Allora questo Tex non puoi assolutamente perdertelo. Grosse sorprese a quanto pare...^__^

Ferruccio gianola ha detto...

Edu: due giorni prima del mio compleanno, mi faccio un bel regalo questa volta:-)

gianluca cestaro ha detto...

Auguri a Bruno per questa sua nuova impresa!...si,oggi come ieri,il direttorone della scuola comix di Napoli è sempre Mario Punzo.

EDU ha detto...

@Ferruccio
Allora compleanno coi fiocchi! ^__^

@Gianluca
Grazie mille per il commento e per la precisazione. Buon lavoro.

Nick ha detto...

@ Gianluca Cestaro.
Grazie anche da parte mia.
P.s
Ero un lettore di Engaso, peccato per la sua fine.