lunedì 10 agosto 2009

COSA STO LEGGENDO?

E' estate!
L'amata/odiata estate.
Amata, perchè in questo periodo riesco a leggere e scrivere tanto.
Le migliori idee per racconti e romanzi le ho avute sempre d'estate.
Anche il germe creativo di "Telepatia con i deceduti" è nato e si è sviluppato durante un viaggio/vacanza in Emilia e poi, andando più indietro nel tempo, durante dei pomeriggi assolati ed afosi a caccia di misteri e fantasmi ( che erano solo nella mia fantasia di ragazzino) nella villa antica dove abitavano i miei zii.
Odiata, perchè detesto il caldo, le zanzare, l'esuberanza maleducata dei turisti, le code in autostrada per andare al mare, il sole che ti piaga e ti brucia la pelle, la solitudine malinconica di certi paesaggi locali e metropolitani.
Cosa leggo in questo periodo?
Libri:
Danilo Arona - L' estate di Montebuio ( Presto recensione e intervista)
Claudio Vergnani - Il 18° Vampiro (Presto recensione e intervista)
S. King - The Cell
Robert Crais - L.A. Killer
Valerio Evangelisti - Il corpo e il sangue di Eymerich ( causa saldi sto recuperando un pò tutti i romanzi della saga di Eymerich).
Giuseppe Genna - Catrame
Simone Sarasso - Confine di Stato,
e spero di trovare presto "Bad Prisma" anche se per ora la ricerca è vana.
Inoltre ogni estate, come una piccola ricorrenza, riprendo sempre in mano alcuni racconti di Lovecraft, James, Howard, Bierce, Blackwood, Le fanu, Buzzati etc.
Letture che dire piacevoli è dire poco.
Infine al più presto spero di mettere mano ad alcuni e-book di amici /colleghi scrittori che spesso bazzicano anche su questo blog.
Fumetti:
Vecchi numeri di Mister No, recuperati sulle bancarelle.
Un libro su Spawn acquistato anni fa e mai iniziato.
Vecchi Dylan Dog con la sceneggiatura di Tizinao Sclavi.
Vecchi numeri di Witchblade/Darkness ( soprattutto quest'ultimo).

Visioni:
Supernatural ( Prima serie)
The Oz (Quarta serie)
Film espressionisti tedeschi.
Prisoni Break ( ultima serie su Italia 1)
Lost ( Quinta serie su Rai due)
Tutti i film di Carpenter che ho nella mia collezione privata.

2 commenti:

Alex McNab ha detto...

Ottimi i libri che hai in lettura!
Anch'io per anni d'estate rileggevo Lovecraft. Non so perchè mi è sempre sembrata la stagione più adatta.
Dovrei riprendere l'abitudine (ad avere il tempo... sigh!)

eddyworld ha detto...

Ciao Alex. ^__^
Lovecraft, Howard Bierce etc. per il sottoscritto sono letture prettamente estive.
La Ghost story in generale è narrativa della "bella stagione" proprio perchè ti permette di aprire uno squarcio verso un mondo a tinte fosche e gotiche che nulla ha a che vedere con la luminosa esuberanza di certi giorni d'agosto.
E' evasione allo stato puro.
Anch'io ho letto per anni questi autori solo ed esclusivamente in estate.
Era come ritrovare un vecchio amico che per il resto dell'anno non ritroverai poi facilemente.