venerdì 1 giugno 2012

I FIGLI DI BARUC (PART II)


Scrive il poeta rumeno Valeriu Butulescu:
"Il cannibalismo è sparito, il mondo è progredito. Le persone si divorano solo in senso figurato".

Non la pensano allo stesso modo alcuni cannibali "veri" che di recente hanno fatto irruzione nella cronaca mondiale. Tre casi in pochi giorni che hanno spinto il sito americano "Examiner" a scomodare un'ipotesi bizzarra eppure terrificante: Apocalisse Zombie.

Miami - Kujoe Bonsafo Agyei-Kodie, studente di 37 anni, scomparso da venerdì 22 maggio. Viene ritrovato a pezzi nell'abitazione di un altro studente, tale Kinyua Alexander. A riferirlo è il Baltimore Sun che rivela anche come in seguito a interrogatori della polizia, lo Alexander avrebbe confessato di aver ucciso il suo compagno di stanza per poi mangiarne il cuore e parti del cervello. Il resto era impacchettato in alcuni scatoli in cantina.

Ancora Miami - Sabato 23 maggio, Rudy Eugene, un haitiano di 31 anni, è stato crivellato di colpi dalla polizia mentre nudo, sotto un ponte, stava divorando il volto di un clochard.La vittima è il 65enne Roland Poppo ed è stato aggredito mentre dormiva.

Montreal, Canada - Rocco Luka Magnotta, modello e attore porno di 29 anni avrebbe ucciso e fatto a pezzi un uomo, per poi mettere il video dell'omicidio su Internet e in seguito cibarsi dei resti. Il cannibale è ufficialmente ricercato dall'Interpol. Stando alle ultime indiscrezioni che trapelano dal Canada, sembra che Magnotta non sia rimasto nel Paese ma che sarebbe volato fino in Francia, forse a Parigi. Il livello di guardia è altissimo in Europa, anche perché a quanto pare il cannibale avrebbe annunciato di voler commettere altri omicidi.

Se non conoscete Baruc vi invito a leggere qui

 .

4 commenti:

Nick ha detto...

Angosciante, davvero...
Il Cannibalismo non è morto, a quanto pare.

EDU ha detto...

Eh mi sa proprio di no!

Fra Moretta ha detto...

Inquietanti,proprio per la brutalità con cui ognuno dei tre mostri ha agito.Non è che per caso avevano la pelle gialla?

EDU ha detto...

@Fra
se hanno la pelle gialla, è finita!