sabato 3 dicembre 2011

IL RITORNO DI UN DIO DELLA GUERRA!

Secondo uno studio diffuso dall'Istituto nazionale di storia e antropologia del Messico e condotto da esperti dell'universita' di La Trobe, Australia, il 2012 profetizzato dal calendario Maya prevedrebbe il ritorno di un Dio e non la fine del mondo!
Come scritto sul sito di Mysterium i segni sul calendario citano la data del 21 dicembre 2012 correlandola al ritorno del dio Bolon Yokote, divinita' legata alla creazione e alla guerra.
Come descritto anche nel noto film di Mel Gibson sembra che i Maya fossero in uno stato di guerra continua e che l'obiettivo principale fosse la cattura di prigionieri di rango elevato per sacrificarli, dopo prolungate torture.
Fatte le dovute proporzioni (niente sacrifici ma "altri" interessi in ballo) l'uomo moderno non è poi così lontano dallo "stato di guerra" che assediava e soffocava il popolo Maya.
Insomma niente apocalisse ma una nuova era, che a seconda del Dio indicato dagli studiosi, non dovrebbe essere poi così rassicurante.
Che abbia ragione l'uomo che veniva dal futuro?

2 commenti:

TIM ha detto...

Beh, in effetti la guerra ormai è solo un modo per espandere l'economia, nel senso di vendere le armi che vengono prodotte: più armi produco più posso fare guerre e più guerre si fanno più armi posso produrre. Perciò...

Nick ha detto...

Sai che alla fine quella Titor era solo un immensa beffa però l'allarme in se c'era e c'era tutto.