martedì 8 dicembre 2009

RICERCATI UFFICIALMENTE MORTI ( WALTER HILL - 1987)

Titolo originale: Extreme Prejudice
Regia di Walter Hill, con Nick Nolte, Powers Boothe, Michael Ironside, Maria Conchita Alonso
Genere: Azione
Anno: 1987- USA

Sinossi:
Jack Benteen (Nick Nolte), un massiccio Ranger texano, è deciso a far sparire dal paese in cui lavora, non lontano dalla frontiera messicana, tutta la droga insanguina le sue strade. Il maggiore trafficante è un certo Cash Bailey, la cui ex amante Sarita Cisneros convive ora con Jack, un tempo suo amico d'infanzia. Nel frattempo arriva sul posto un commando di sei duri, ex-soldati che risultano ufficialmente morti in Vietnam, a Beirut e nel Laos, ma invece ben vivi e guidati dal violento Maggiore Paul Hackett…

Considerazioni:
Per moltissimo tempo (praticamente durante tutta la mia adolescenza e anche dopo...) è stato il mio film preferito. Ogni volta che lo rivedevo in tv, non prendevo sonno dall’eccitazione.
Il soggetto della storia mi faceva impazzire: un manipolo di militari ( che risultano morti durante diverse missioni in giro per il mondo) che vengono assoldati (o meglio ancora richiamati dalla loro non-vita) per eliminare un Boss messicano della droga.
Da un soggetto di John Milius ( produttore anche di “Fratelli nella notte” recensito sempre nel blog) e Red Dexter e con la Regia di un ispiratissimo Walter Hill ( tante le pellicole memorabili che ha girato) un film d’azione avvincente, trasmutato in un Western moderno e durissimo.
La sceneggiatura di Milius è un vero e proprio tributo all’Action più pura.
Manca ogni caratterizzazione psicologica dei personaggi.
Un fattore negativo? Assolutamente no.
I ricercati ufficialmente morti sono dei veri e propri automi il cui unico compito è scovare e uccidere il nemico. Praticamente dei Punitori ( quello di Garth Ennis) ante litteram.
Non c’è spazio per dialoghi inutili oppure scene riempitivo. Qui tutto funziona attraverso l’equazione (fredda ma efficace) movimento/scontro/morte.
Spendiamo un po’ di parole per l’attore Michael Ironside ( il controverso Maggiore Paul Hackett). La prima volta che mi imbattei in questo grandissimo caratterista “negativo” è stato con il serial Tv "Visitors" ( recentemente riproposto). Già allora mi aveva convinto per le sue grandi doti interpretative. Poi una sequenza di film ( per il sottoscritto) da capogiro:

Top Gun
Scanners
Sotto massima sicurezza
Atto di Forza
Alterazione Genetica
Highlander II


Attualmente è uno dei miei “Cattivi” preferiti in assoluto.
E credetemi, Ironside il "personaggio malvagio" lo interpreta sul serio. Come dimenticare l’urlo frustrato e profondo in “Atto di Forza” ( con Arnold Schwarzenegger)?
Infine menzione d’onore anche per Nick Nolte.
Ingessato dalla sceneggiatura di Milius e coperto da un cappellaccio da Cowboy solitario e roccioso riesce comunque ad interpretare egregiamente il Ranger Benteen attirandosi anche il rispetto (e quindi l’aiuto) del manipolo “ maledetto”.
Finale incandescente e sparatorie a go go per uno dei film che più di tutti ha lasciato un segno nell’immaginario dell’Action Movie targato anni '80.
E tanti autori negli anni immediatamente successivi ne hanno ripreso tematiche ed ispirazioni per attualizzarlo e reinterpretarlo con il gusto del nuovo millennio.
Visione straconsigliata!!!

2 commenti:

Alex McNab ha detto...

Questo - incredibile a dirsi! - mi manca!
Però dalla tua recensione si diffonde l'odore classico di certi film anni '80, che aveva uno stile andato quasi del tutto perso.
Stile criticabile, per l'amor di Dio, ma vincente.
Certo, spesso i protagonisti erano bidimensionali e senza caratterizzazioni psicologiche credibili.
Ma le storie filavano che era una meraviglia.
Senza stron*ate tipo il bullet time o le colonne sonore hard metal (o rap) che fanno "molto figo", ma che aggiungono sono casino a film già incasinati per conto loro...

eddyworld ha detto...

Alex,
recuperalo subito!!!
Vedrai che sarà un'ottima visione.
Caratteristiche fondamentali da Action Movie Anni 80:
Psicologia dei personaggi: 6
Scena d'azione e sparatoria: 10
Sarà un'oretta e mezza trascorsa in totale divertimento e relax con un Ironside sempre sugli scudi per interpretazione e cattiveria.