lunedì 27 giugno 2011

FINALMENTE L'HO TROVATO!

Quasi ogni weekend faccio una sortita al mercatino dell’usato di Salerno in cerca di libri fuori catalogo, vinili, fumetti etc.
Dopo una ricerca durata anni (ho sempre con me una lista di libri da “trovare assolutamente”) finalmente l’ho trovato: “Malpertuis” di Jean Ray, edizione Horror Mondadori.
Si tratta di una collana uscita nel 1990 e che raccoglie una serie di titoli e autori ormai fuori catalogo.
Se volete farvi un’idea di questa collana, trovate qualcosa anche su Wikipedia.
Su ebay questo romanzo di Jean Ray viene valutato fino a 30 euro.
Della stessa collana sono riuscito a prendere anche il romanzo rape/revenge “Frenzy” di Rex Miller.
Di “Malpertuis” in tempi ragionevoli spero di riuscire a postare una recensione quantomeno approfondita.
Intanto vi lascio con la sinossi (dalla quarta di copertina) per i più curiosi:

"In una antica e rispettabile casa europea si intreccia la storia di un gruppo di personaggi straordinari, mentre avvenimenti terribili rischiano di mandare in frantumi il tessuto della realtà. Malpertuis: qual è il segreto che si nasconde dietro quelle diaboliche mura? Malpertuis: un nome che significa orrore e morte. Tutti abbiamo sempre sospettato, con un angolo della nostra mente, che dietro le più antiche e spaventose leggende, si celasse un frammento di verità. A Malpertuis, la casa del terrore, uno dei miti più agghiaccianti dell'umanità sta prendendo forma di nuovo (...) Presentato per la prima volta in edizione integrale, questo romanzo è il capolavoro di Jean Ray, lo scrittore che è stato definito l’erede europeo di Lovecraft."

Infine riporto anche il comunicato stampa di un nuovo romanzo targato Gargoyle che come sempre leggerò e recensirò con attenzione: “I Vampiri dell’11 Settembre” di Clanash Farjeon.

Sinossi
Alcune settimane dopo l’orrore dell’11 settembre Michael Davenport, un giornalista inglese che lavora per la rivista Enigma, fa ritorno in America per la prima volta dopo aver rischiato di perdere la vita per seguire un’oscura pista che lo ha portato a trovarsi nel bel mezzo della guerra della droga a Ciudad Juarez, la cittadina messicana di confine con il più alto tasso mondiale di sparizioni e misteriosi decessi. Il suo capo lo ha incaricato di condurre accertamenti su un articolo pubblicato su 'Al Jazeera', e Michael si ritrova ben presto ossessionato dalla storia di due operai che hanno lavorato al salvataggio dopo il disastro delle Twin Towers e che sostengono di aver assistito a una sconcertante apparizione scaturire dalla macerie di Ground Zero ventisei giorni dopo il crollo. Si e' trattato probabilmente di un’allucinazione, del miraggio di due menti sovraffaticate, nulla piu' di una spirale di fumo o di uno scherzo di cattivo gusto. Tuttavia, anche se estremamente improbabile, sussiste la tenue possibilita' che possa trattarsi di qualcosa – o di qualcuno – che davvero a che fare con il soprannaturale… Piu' Michael investiga, piu' le apparizioni si intensificano diventando via via piu' bizzarre e incredibili. Il percorso dell’indagine vedra' infine Michael approdare alla Casa Bianca, dove incontrera' ancora una volta Laura Bush e, forse, contribuira' a cambiare il corso della Storia…

4 commenti:

Eddy ha detto...

E io che credevo che Malpertuis fosse il comune dove abita Elvezio Sciallis... ;)

Nick ha detto...

Accidenti. In questo momento ti odio un po.LOL :)

Fra Moretta ha detto...

Hai avuto un bel colpo di fortuna Edu!Io di quella collana sto cercando da anni il romanzo "The light at the end" di Skipp e Spector che mi dicono essere un buon romanzo di vampiri.

Nick ha detto...

Lo è Fra, lo è.