mercoledì 29 giugno 2011

LOVECRAFT IN LIBRERIA

Periodo davvero denso di impegni quindi ancora per oggi segnalo un paio di uscite curiose dedicate al “Solitario di Providence”: H.P. Lovecraft

La prima è stata pubblicata di recente da Profondo Rosso, marchio editoriale creato nel 1989 da Dario Argento. Si tratta del saggio intitolato “Lovecraft e le ombre”, versione italiana del volume “H.P. Lovecraft: Dreamer on the Nightside” di Frank Belknap Long, scritto nel 1975 in memoria dell’amico Howard Phillips Lovecraft.
Si tratta di una serie di ricordi personali e di racconti di vita vissuta dell’autore americano che, ricordiamolo, è stato a stretto contatto con Lovecraft per svariati anni.

Lovecraft e le ombre
Frank Belknap Long
Orizzonti del fantastico, Profondo Rosso, 2011
brossura, illustrazioni in b/n, 224 pagine, €24.00
ISBN 9788895294445

La seconda segnalazione riguarda Bietti Editore con la raccolta di scritti critici sul fantastico “Teoria dell’orrore: gli scritti critici di H. P. Lovecraft”.
Il saggio era già apparso nel 2001 per i tipi di Castelvecchi Editore. Quella pubblicata dalla Edizioni Bietti è la terza edizione riveduta, corretta, aggiornata ed ampliata, sempre a cura di Gianfranco de Turris e con un saggio introduttivo a firma di S.T. Joshi.
A questo link potete scaricare l’anteprima (38 pagine) del saggio a cura del sito di Bietti.

Teoria dell’Orrore. Tutti gli scritti critici
H.P. Lovecraft
collana Caleidoscopio, Edizioni Bietti, 2011
brossura, 566 pagine, €24.00
ISBN 9788882482299

8 commenti:

Fra Moretta ha detto...

Due ottime segnalazioni per gli appassionati di Lovecraft.Bravo!

Nick ha detto...

Sei come l'acqua fresca per gli amanti di H.P.L
Bravissimo.

gian_74 ha detto...

Slurp! ;)

Certo che 24 euro per 224 pagine sono veramente un furto...

EDU ha detto...

@Fra

Grazie amigo. ^__^

@Nick

Troppo buono, come sempre. ^__^

@Gian

I libri SU Lovecraft li vendono sempre a peso d'oro. Vedi anche il saggio abbastanza recente di Mediterranee sul suo epistolario. Cmq io li vorrei TUTTI. ^__^

@tutti

Ragazzi sono incasinato per qualche giorno ma passo presto a leggere e commentare i vs blog. Abbiate pazienza.

Nick ha detto...

@ Edu.
Il fatto che ti scusi per questo fa di te un vero signore, ti ringrazio ma non farti problemi capiamo benissimo. Siamo tutti incasinati (nel bene o nel male) in questo periodo, quindi stai tranquillo.

Clau nel garage ha detto...

due segnalazioni molto gustose!

Violange ha detto...

Grazie delle segnalazioni! Hai sentito parlare del mockumentary sul presunto rinvenimento di un manoscritto da parte di 2 giornalisti, in base al quale pare che H.P.L. fosse in giro per il Polesine intorno al 1926 e per "Dagon" (ma non solo) avesse tratto ispirazione dai racconti del filò (le fole che si narravano nelle stalle, davanti al fuoco, e che parlavano di un misterioso uomo pesce...)?
Me ne sto interessando un po' per motivi miei personal/letterari.
ciao!

EDU ha detto...

Ciao Violange
Ho visto sia il documentario su You Tube H.P. Lovecraft - Ipotesi di un viaggio in Italia che il Mockumentary "Road To L."
L'argomento è davvero interessante e forse qualcosa di vero c'è a quanto pare...
Complimenti. E' un aspetto davvero interessante da studiare.
Verrò a leggerti.
Ciao.