domenica 5 giugno 2011

CLAUDIO VERGNANI RECENSISCE HORROR ROCK!

Claudio Vergnani è l’autore di due ispiratissimi e imperdibili romanzi vampirici
Il 18° Vampiro
Il 36° Giusto.

Claudio Vergnani è soprattutto un amico che gode della mia stima e del mio rispetto.
Ci siamo conosciuti un paio di anni fa su Facebook.
Aveva da poco pubblicato il suo primo romanzo. Subito stuzzicò la mia curiosità di appassionato di Vampiri e mi convinse a trovare a tempo di record una copia del suo libro.
Passai un’estate memorabile con i suoi personaggi stravaganti ma anche fin troppo umani.
Poco dopo scrissi una recensione entusiastica del libro e so (dalla testimonianza di Claudio) che il mio post ha invogliato molta gente a cercare il suo romanzo d’esordio in libreria.
Inoltre è stato uno dei pochi autori (gli altri? Danilo Arona, Stefano Marzorati, Bruno Brindisi) che ho voluto fortemente come mio ospite a Moshpit.
Insomma sono un suo fan sfegatato!
Claudio ha letto Horror Rock e seppur quasi a digiuno della “musica del diavolo” ha apprezzato l’impostazione del saggio, lo stile, le curiosità, l’immaginario legato al libro.
Potete leggere la sua recensione fiume sul blog di Gargoyle Books a questo link (scaricabile in Pdf).
Infine ringrazio Costanza Ciminelli e tutta la redazione di Gargoyle per aver cortesemente ospitato Horror Rock sulle loro orrorifiche pagine. Grazie di cuore!

7 commenti:

Nick ha detto...

Complimenti a te intanto,e poi Vergnani conferma di essere un grande anche a livello umano. ;)

Fra Moretta ha detto...

Ottima segnalazione corro subito a leggermela.(e che Vergnani sia un grande come persona lo sottoscrivo.)

Eddy ha detto...

Complimenti, quasi-omonimo.
Ho in wishlist i libri di Vergnani, pur odiando visceralmente i pampiri, perché ho letto molto bene nei blog e saranno una prossima lettura.

EDU ha detto...

Grazie a voi tutti per i complimenti e mi unisco al coro di lodi per l'opera umana e non solo di Claudio Vergnani.

claudio ha detto...

Ringrazio Edu per l'ospitalità e il sostegno e ringrazio con sincerità estrema Nick, Fra ed Eddy. Confermo che Horror Rock è uno dei libri che mi ha dato di più in termine di suggestione, atmosfera e coinvolgimento. Che Edu fosse in gamba lo sapevo, ma il libro suo (e di Lazzati) be' ... mi ha piacevolmente stupito. Lo ritengo in assoluto una delle opere meglio scritte e più efficaci che io abbia mai letto (e ho letto parecchio).

EDU ha detto...

Ciao Claudio!!! ^__^
Un abbraccione

liber@discrivere ha detto...

ma dov'era finito sto post? eppure mi pareva di aver lasciato un commentino, ma cn blogspot nn si può mai sapere! Mi accodo a Nick,Eddy e FraMoretta (del quale nn trovo il blog arriuffa!!!) nel farti infiniti complimenti x qst importante novità! Granzde Edu!